Associazione Nazionale del Fante Vallecamonica

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Vogliate scusarmi per questa mia, ma volevo informarvi circa un avvenimento nazionale che si è

E-mail Stampa PDF
Vogliate scusarmi per questa mia, ma volevo informarvi circa un avvenimento nazionale che si è verificato nei giorni scorsi, e che nessuna emittente od organo d'informazione ha riportato, se non forse per qualche secondo, ( mi è stato riferito), su Rai 2.
E cioè il 30° Raduno nazionale dei fanti che si è svolto ad Udine nei giorni 23 e 24 maggio e che ha visto sfilare per le vie di Udine, più di 10.000 fanti quivi giunti da ogni regione d'Italia.
I piu numerosi provenivano dalle province di Brescia, Milano, Como e Bergamo che è poi la provincia dove risiede il nostro presidente nazionale m.llo Antonio Beretta!
Certo, non eravamo in 400.000 come gli alpini, ma se pensiamo che sia gli alpini e sia i bersaglieri, sono dei corpi speciali della fanteria, anche i fanti meritavano di essere menzionati!
Non dico tre giorni di fila, ma anche solo tre minuti in un giorno; quello dell'adunata nazionale!
Non per polemizzare, ma è strano che nessuno ne abbia fatto riferimento, come è strano che tra le autorità convenute, ci fosse solo un sottosegretario alla Difesa, quasi sconosciuto!
Probabilmente è sempre così con i fanti, perchè loro sono silenziosi, come lo sono stati «in quella notte del 24 maggio in cui muti passarono il Piave che mormorava calmo e placido»!
Queste parole si cantano ma nessuno ne conosce il significato , quel significato profondo che attraverso il sacrificio dei fanti, portò l'Italia alla vittoria della prima guerra mondiale!
Comunque i fanti esistono e sicuramente sono più di 10.000, perchè non tutti escono allo scoperto.
Anche tra i fanti sta venendo fuori quello spirito di corpo che aleggia negli alpini, attraverso le numerose sezioni attive, esistenti ed ufficialmente riconosciute in provincia di Brescia, comprese le 4 dell'alta Valcamonica; e cioè quelle di Berzo Demo, Cedegolo, Sellero ed Edolo!
Noi siamo in pochi e silenziosi, ma ci siamo, come c'eravamo ad Udine; e come ci saremo a Torino l'anno prossimo nella ricorrenza del 150° dell'Unità d'Italia.
E ci saremo anche a Ravenna nel 2012, e sfileremo duri, massicci ed arrabbiati come abbiamo fatto ad Udine!
Certo che in futuro, un quotidiano attento e preciso come il vostro, nell'informazione, saprà darci la giusta attenzione, cordialmente saluto, dicendo: Viva i fanti!
Adolfo Mottinelli
ASSOCIAZIONE NAZIONALE D/FANTE
SEZIONE DI EDOLO
Ultimo aggiornamento Lunedì 14 Giugno 2010 12:54  

Visita la sezione "Ricordi della Naia (Foto)"

La GALLERIA E' A DISPOSIZIONE DI TUTTI I FANTI DELLA VALLECAMONICA CHE VOGLIONO INSERIRE LE PROPRIE FOTO DEL PROPRIO PERIODO DI "NAIA"PER INFORMAZIONI MANDATE UNA E-MAIL A:

INFO@FANTISEZIONESELLERO.IT

Ansa.it



browserok

ora

Calendario

novembre 2019
lmmgvsd
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 

Chi è online

 5 visitatori online

Powered by - G3 INFORMATICA